Parole D'amore

Blog di Cielo e di Terra

  • Home
    Home Questo è dove potete trovare tutti i post del blog in tutto il sito.
  • Categorie
    Categorie Consente di visualizzare un elenco di categorie di questo blog.
  • Tags
    Tags Consente di visualizzare un elenco di tag che sono stati utilizzati nel blog.
  • Bloggers
    Bloggers Cerca il tuo blogger preferito da questo sito.
  • Team Blogs
    Team Blogs Trova il tuo blog collettivi preferiti qui.
  • Accesso
    Login Modulo Login
601

Paese

 

La mattina
si è svegliata al ticchettio della pioggia
all’effluvio della terra bagnata.
Fertile è l’acqua
che scorre fra le dita dell’erba,
che accarezza pampini e germogli.

Cinguettii speranzosi si rincorrono
fra foglie che, ancora tenere ,
s’apprestano a bere lunghe sorsate
d’aria pulita.

S’affrettano per strada,
in fila indiana come un rosario,
le donne che vanno veloci ad acquistare il pane
indispettite da qualche schizzo d’acqua
della macchina irriguardosa.

Poi il bacio del sole
fa scintillare di luce
le gocce che ancor s’attardano
e il mio Paese
profuma di primavera.

Edoardo C.

 

Continua a leggere
Vota:
523

Al caldo

 

Al caldo delle coperte

s’intrecciano mani intriganti

che scorrono lievi

bastanti della pienezza

della tenerezza.

 

E s’alzano sospiri

come  nubi bianche

alte nel cielo

nella  stanza dell’ amore.

 

Edoardo C.

Continua a leggere
Vota:
Taggati su: Amore cielo NUBI SOSPIRI
472

 

Oh dolce notte

Oh notte dal respiro profondo,
dove dormono i sogni degli amanti
fra il luccichio delle stelle
e l’ignoto del domani.

Oh dolce notte
stringici ancora
con le tue braccia del possibile.

Oh splendida notte,
non finire,
acceca con porpora d’oro
il buio
che già la gioia illumina
il nostro rimanere uniti,
dimentichi ognuno nell’altro
nella pienezza del vuoto
del tempo senza dimensione
dell’amore.

Edoardo C.

Continua a leggere
Vota:
0
Taggati su: amanti Amore dolce notte stelle
499

 

 

PRIMAVERA

 

Addormentata

sotto lenzuola di foglie

stava la Primavera.

 

Al bacio del sole

si risveglia

in tutto il suo splendore

con l’azzurro vestito del cielo

e con ai piedi

sospiri di bucaneve.

 

Edoardo C.

 

Foto, particolare, di Dario Tonet

 

Continua a leggere
Vota:
455

 

 

NON UCCIDIAMO LA VITA

Non in nome di Dio,
con qualunque parola sia chiamato,
si può odiare, ferire, ammazzare.

Non in nome di una idea,
si può torturare, deturpare, violentare.

Non in nome di un colore della pelle
si può discriminare, separare, emarginare.

Non in nome di un credo
si può alienare, abusare, aggiogare.

Si può, invece, in nome della vita,
aprire le braccia al nuovo,
al diverso.

C’insegnano i bimbi
che serenamente e naturalmente giocano
-accumunati dalla semplicità-
incuranti della lingua e dell’origine,
che si possono condividere con poco,
con un mucchietto di sabbia
anche i sogni.

 

Edoardo C.

 

Continua a leggere
Vota:
447

 

S’UBRIACANO DI PROFUMO

 

S’ubriacano di profumo i miei occhi

immergendosi nell’armonia del colore

di quest’alba d’ oro!

 

Edoardo C.

 

 Foto di  Musashi Federico ( particolare)

Continua a leggere
Vota:
529

 

Primavera

 

Nelle braccia scure dell’albero,
sulla dura smorta corteccia,
richiama il tepore del raggio di sole
la gemma ancora addormenta.

E si rompe la scorza,
nel mio cuore,
al profumo d’una nuova primavera.

 

Edoardo C.

 

 

Continua a leggere
Vota:
508

 

Equinozio di primavera

Sul filo
nell’equilibrio delle lancette,
fra il giorno e la notte,
fra il buio e la luce,
fra il bianco e il nero
camminiamo.

Il tempo, pur tagliato a metà,
non aspetta,
scollina di già
profumo di primavera.

Edoardo C.

 

 

Continua a leggere
Vota:
502

 

 

Ed è già ieri
il turbinare del freddo
nel gioco della neve.

Oggi si scioglie con il sole
il grigiore della natura
e altri fiocchi immacolati
dipingono i prati.

Edoardo C.

 

( Foto Dario Tonet)

Continua a leggere
Vota:
451


Ilumini

 

Illumini la gioia
del primo respiro,
il flebile vagito
d’una nuova vita,
il buio dei nostri cuori
e plachi l’odio
con un sorriso di pace.

 

Edoardo C.

 

 

Continua a leggere
Vota:
543

 

Haiku

 

Come profumo

                  ti inebri il giorno

                                     fra le mie braccia.

Edoardo C.

 

 

Continua a leggere
Vota:
575

 

Haiku

 

Negli occhi tuoi

                             inebria il profumo                                      

                                                            quando ti guardo.

 

Edoardo

 

 

Continua a leggere
Vota:
572

 

Haiku

 

E’ solo gioia
              quando splende la luna
                                              sui tuoi capelli.

 

Edoardo

Continua a leggere
Vota:
537

 

Haiku

 

Ritrovandoci   
                     nelle onde del letto
                                                        ci siamo persi.

 

Edoardo C.

 

Continua a leggere
Vota:
615

 

Haiku

 

Il tuo bacio

          è tenero germoglio

                                 nel mio cuore.

 

Edoardo

 

 

Continua a leggere
Vota:
0
577

 

Haiku


Posa riposa
             innocente biancore
                                     odor di neve.

Edoardo

Continua a leggere
Vota:
0
534

 

Haiku

 

Neve

 

Scendendo leggera
                                   trapunta il sospiro
                                                                   candidamente.

Edoardo C.

 

 

Continua a leggere
Vota:
0
513

Haiku


S'è adagiata,
                    carezzando la neve,
                                                         dolce lievità.


Edoardo C.

Continua a leggere
Vota:
0
Taggati su: adagiata carezza dolce neve
753

Sfavillava la neve.

Sfavillava, nello stupore dei nostri occhi, la neve
bianca, pulita, soffice alchimia del cielo.
E mentre lenta cadeva, come il passare del tempo,
guardavamo appiccicati alla finestra la bianca pittura
che trasformava, con riverberi di luce, il Paese.

Ci si vestiva in fretta al richiamo dei giochi
tuffandoci in un turbinio d’emozioni.
Ci accoglievano fiocchi bianchi,
pungenti sulle guance,
e nello scendere con lo slittino
l’allegria era naturalmente condivisa
come la risata a fine corsa.

Con il cuore che forte batteva
non ci pesava risalire in fretta
ignari di altre salite della vita
che cominciavano a delinearsi
sull’orizzonte disegnato a matita
e tratteggiato lontano dalle montagne.
Nevica anche oggi
sui tetti dei miei giorni
ma non c’è più il brivido di gioia
all’aprire la porta ai giochi
che cigola arrugginita,
e il freddo è solo freddo
che non scalda più gli occhi
alla scendere piano
della neve.

Edoardo Comiotto

Continua a leggere
Vota:
0
515

PER SEMPRE

Per sempre, Amore,
giurammo!

Quando il vento delle incomprensioni
ci allontanerà pian piano l’ uno dall’altro
e le nostre parole sembreranno vuote
e non avranno più il colore dell’arcobaleno;
quando i capelli arruffati del mattino
non saranno più motivo di sorriso
o il disordine e le piccole manie
smetteranno d’essere di reciproca accettazione,
ricordiamoci che:
per sempre, Amore,
giurammo!

Quando altri occhi ci sembreranno più belli
rubandoci il sospiro,
recidendo il legame della fiducia,
ricordiamoci che:
per sempre, Amore,
giurammo!

Quando le rughe solcheranno il viso
e il tempo imbiancherà i capelli
e le occhiaie del mattino
non saranno più oggetto di ironia condivisa,
e le abitudini logoreranno il piacere delle piccole gioie
ricordiamoci che:
per sempre, Amore,
giurammo!

E se consunta dalla quotidianità delle cose
la strada sembrerà per noi finire
e l’orizzonte oscurerà la condivisione;
se la malattia, da ladra,
dovesse rubare salute e vigore
e gli acciacchi renderci meno attraenti
ricordiamoci che:
per sempre, Amore,
giurammo!

E se il filo d’oro
impercettibile e prezioso che ci unisce
dovesse sfilacciarsi e rompersi
e l’incomprensione soffocarci la parola,
ricordiamoci che:
per sempre, Amore,
giurammo!


Edoardo Comiotto

Continua a leggere
Vota:
0
TOP