Parole D'amore

Blog di Cielo e di Terra

  • Home
    Home Questo è dove potete trovare tutti i post del blog in tutto il sito.
  • Categorie
    Categorie Consente di visualizzare un elenco di categorie di questo blog.
  • Tags
    Tags Consente di visualizzare un elenco di tag che sono stati utilizzati nel blog.
  • Bloggers
    Bloggers Cerca il tuo blogger preferito da questo sito.
  • Team Blogs
    Team Blogs Trova il tuo blog collettivi preferiti qui.
  • Accesso
    Login Modulo Login
389


CINGUETTIO

Quando il freddo
e le lunghe notti d’inverno
hanno intristito anche il pensiero,
inaspettato un argenteo cinguettio
ha bussato alla porta dell’alba
e all’aprire del giorno
note di letizia
-come fiori sul terreno ghiacciato-
hanno indorato il cielo
in un’esplosione di gioia!

Edoardo Comiotto

When the cold
and the long winter nights
have also saddened thought,
unexpected is a silvery twittering
knocking at the door of dawn
and to the opening of the day
notes of gladness
-like flowers on the icy ground-
have gilded the sky
in an explosion of joy!

Continua a leggere
Vota:
335

 

L’anima dei tuoi occhi.


Nell’impercettibile mutare del tempo,
sorride ancora speranzosa
la promessa d’amore
in un albeggiare d’oro
nell’ anima dei tuoi occhi.

 

Edoardo Comiotto

 

Continua a leggere
Vota:
387

 

IL  LIMITE

Il limite
-e la vita-
è nella sospensione
d’un respiro.

Edoardo Comiotto

Continua a leggere
Vota:
334

Continua a leggere
Vota:

Continua a leggere
Vota:
341

NELLA NOTTE

Nella notte gravida di sospiri
ammiccano le stelle alla luna.

Malizioso il tuo sguardo
bussa discreto alla mia porta
e come in un mancamento
incespica il respiro.

Pulsa alle tempie il desiderio
di scivolare sul profumo della tua pelle
e m’arrendo all’onda che mi travolge
dentro i tuoi occhi.

Edoardo Comiotto

 

Continua a leggere
Vota:
0
486

EWWIVA!!!


SUPERATI ABBONDANTEMENTE I 1.000 MI PIACE: VI PIACE !


Carissime e carissimi visitatori,

mi scuso con voi se in questi ultimi mesi ho postato solo poche cose e mi sono accordo solo ora che abbiamo superato i 1.000 "mi piace". Ringrazio i tanti che hanno espresso il loro apprezzamento, e mi hanno indirizzato parole e commenti di stima e simpatia.


Fra i buoni propositi per il prossimo anno, ho messo anche quello di coccolare maggiormente questo Blog.
A tutti voi l’Augurio che nel 2017 raggiungiate e viviate i vostri sogni nel segno dell’Amore!

 A presto.

Edoardo

 

L’AMICIZIA


Quando uno sguardo asciuga la lacrima
ed è sollievo per l’anima
e leggero come una piuma
pone il perdono
allo sgarbo non voluto;
Quando è presente
-anche nell’assenza-
e gioisce per il tuo successo,
si commuove al tuo dolore
o senza dirtelo ti aiuta;
Quando è una spalla su cui puoi contare
anche nei tuoi insuccessi
e nella sofferenza
lenisce con la comprensione
i tuoi dolori
o ti accetta per quello che sei
con i tuoi pregi e tanti difetti;
Quando a dispetto dell’apparenza,
degli inciampi delle parole,
è ancora presente;
Quando la parola è una carezza
sul tuo cuore martoriato:
Quando il tempo non logora
ma rafforza il legame,
allora sorride in noi e con noi
l’Amicizia.


Edoardo Comiotto

Continua a leggere
Vota:
494

 

CAPODANNO  2017

 

Lascio alle spalle le mie giornate

già consumate

come le impronte nella neve.

Continuo nel cammino,

per l’erta del destino,

portando nello  zaino

- pesante-

l’amaro delle cose non fatte,

dei sospiri carichi di attese,

delle carezze a metà

di affetti tagliati

di baci non dati.

E  il piede, come il pensiero,

scivola,

incespica il passo,

l’ombra della caduta

s’imprime nel masso.

Ma forte un braccio

-amico-

afferra il mio respiro

e riprendo il viaggio.

 

Edoardo  Comiotto

 

Continua a leggere
Vota:
271

Natale 2016

Nell’impalpabile nebbia mattutina
è ancora addormentato il mio Paese,
sospeso,
con le imposte chiuse.
Fili di fumo tessono maglie di pensieri
sovra i comignoli.
Anche l’acqua,
come il sangue nelle vene del ruscello,
s’è ghiacciata.

Si trascina basso all’orizzonte
il sole ammalato,
spento nel calore dei raggi.
Nel giardino il tempo pare sospeso,
come nel cristallo di ghiaccio
del bocciolo di rosa
racchiuso in una crisalide
d’esistenza a metà.
L’albero dei fichi, bruno e spoglio,
tende, come in un’invocazione,
le braccia al cielo.
Più non vola nell’anima
il colorato, gioioso, cinguettio,
solo il gracchiare isolato
del corvo nero in cerca di cibo.

Ma nel cuore della terra
-come in un miracolo-
la vita rinasce
-risplende-
in un germoglio d’amore.

Edoardo Comiotto

 

Foto:Cristina particolare di un disegno

Continua a leggere
Vota:
0
267

MATURANO GLI ANNI

Impercettibilmente avverto,
nell’aria tersa di questa mattina,
l’indefinito profumo dei ricordi.

Discreta s’alza la luce
a bagnare il nuovo giorno.
Nel cielo danzano le nuvole
al minuetto d’un venticello frizzante
stimolante, carico di sospiri.

Poi, lo sguardo mi si posa sul sorriso delle rose
che infreddolite si stringono in bocciolo
e sul regalo di petali al prato
di quelle già mature.

E l’autunno con le sue parole di colore
mi riporta il vago sentore
dei miei giorni perduti,
caduti, come foglie ai miei piedi.

Mi taglia un brivido, inatteso,
ma lontana non chiama
ancora la sera.


Edoardo Comiotto

 

(Foto: particolare d'immagine di F. Musaschi)

 

Continua a leggere
Vota:
0
423

 

DIPINTO D’ESTATE

Nel cielo dipinto d’azzurro
pennella la natura
striature di pace
nel vago viaggiare delle nuvole
mentre un minuetto di rondini
stordisce il campanile.

Il calore del sole
premia la fatica del contadino
col colore dei frutti
e allegri saltellano i grilli
al profumo del fieno
appena tagliato.

Quando poi la natura si tinge
con tonalità pastello
l’eco dei bimbi in strada,
si fa gioioso, rincorre fantasie
e dolci realtà.

E l’imbrunire,
che piano scolorisce
l’arcobaleno della giornata,
mette la firma sulla tela,
il divenire della sera.

Edoardo C.

 

Continua a leggere
Vota:
0
395

 

 STAMATTINA

 

Stamattina  nuvole leggere

sfiorando coppi e comignoli,

accarezzano i tetti del mio Paese.

 

Libere nel loro candore,

senza catene di ferro,

o pesanti impegni o imperativi,

si lasciano cullare come onde

alle bizze del vento.

 

Lassù

vagano ancora i miei sogni

dei perduti vent’anni

gonfi di lacrime  e speranze.

 

E guardando in alto

alla fantasiosa imperfezione

delle nuvole in movimento,

che trovano comunque

un’armonia nel creato,

mi punge una goccia

sulla guancia.

 

Edoardo  C.

 

 

Continua a leggere
Vota:
0
431

 

UN BRIVIDO DI LUCE

 

S’alza impetuoso il vento

scardinando l’equilibrio della quiete

della giornata estiva.

Sbattono le imposte

mentre una folata dispettosa

trascina nella polvere,

che vortica  negli angoli chiusi

della piazza,

foglie e brandelli di cose abbandonate.

 

Sommesse arrivano le prime gocce

ticchettando, ritmando sul tetto di lamiera

mentre il cielo s’incupisce

in un triste grigiore.

Saetta zigzagando veloce il lampo

e sobbalza impaurito il cuore

che ritma ancor più veloce

al rombo imponente del tuono

che zittisce la natura.

 

Ed ora scroscia, sferza

- schiaffi di vento-

la furia della pioggia

che sembra strappare, dilavare

le radici dalla terra.

 

Triste,

pesante e inzuppato è il mio cuore

sommerso dalla tristezza,

inerme come un cartone bagnato.

E scroscia l’acqua ,

rovina per prati e strade

lungo ruscelli improvvisati

dilagando sui campi.

 

Scendono come lacrime sul vetro

le gocce che tracciano scie d’un mesto viaggio,

riverberi di  tempi lasciati.

Ma apro  la porta

a cogliere il rombo sempre più lontano del tuono

che s’allontana brontolando:

l’aria è fresca e pulita,

il viale è tappezzato di foglie

e le nubi galleggiano riflesse

nelle pozzanghere.

 

Leggero s’è fatto il vento

che m’accarezza con mani di frescura.

Ed un brivido di luce,

inaspettato,

intacca la mia corteccia.

 

Edoardo C.

 

 

Continua a leggere
Vota:
0
Taggati su: brivido luce pioggia vento
439


Si fa bella la luna


In questa sera d’agosto
si fa bella la luna
nello specchio del mare.

S’increspa l’onda
e la luce argentata
rabbrividisce
come la tua pelle
al mio sussurrare
parole di sogno.

Edoardo C.

Continua a leggere
Vota:
Taggati su: agosto increspa Luna pelle sera
425

 

Hai ancora

 

Hai ancora sulla pelle

il sapore della salsedine

e nei capelli

il fruscio del vento.

 

Sento il respiro del mare

nel tuo petto

tuffandomi  nell’onda

dell’abbraccio.

 

Edoardo  C.

 

Continua a leggere
Vota:
474

 

 

Ciliegia

Sdraiata mollemente sulla sabbia
mostri al sole
la tua pelle color del grano
e le labbra rosse
che ammiccano al sapore
della fragrante, gustosa
ciliegia matura.

Edoardo C.

 

Continua a leggere
Vota:
455

 

PIOGGIA D’ESTATE

Cade battente, dirompente
questa pioggia d’estate
che rompe l’arroganza del calore
che piegava i fiori.

Mi disseto con lunghe sorsate
d’aria fresca,
mi lavo dalla tristezza,
dal peso appiccicoso dell’afa.

E allo scemare del gocciolio
s’intravede l’animo curioso
del sole
rinato.

Edoardo Comiotto

 

Continua a leggere
Vota:
454

Sere d’estate.

 

Anche i grilli gioiscono,

suonando gioiosi alla vita,

nelle lunghe sere d’estate.

 

Al confine del giorno

la terra –fertile- è ancora calda,

come ventre d’amante.

 

Le finestre aperte, come braccia,

accolgono lo scemare della luce

e i primi brividi della sera.

 

 Timide e alte nel cielo

compaiono le prime stelle

bucando la notte.

 

E rimbalza l’eco

della  meraviglia

per il creato.

 

Edoardo C.

 

Foto: Particolare “La Notte Stellata di Van Gogh”

Continua a leggere
Vota:
411

 

Haiku

 

Splende la  gioia

riflessa nella goccia

innamorata.

 

Edoardo C.

 

Continua a leggere
Vota:
0
427

Plumbea

Plumbea e pesante era la giornata,
poi le nuvole, spinte dal vento,
-desiderio di luce-
hanno liberato il salotto del cielo.

In giardino
risuona ora la vita
e una farfalla smarrita
rincorre la lievità del momento.

Discosta
l’effimera bellezza della rosa
riprende il suo profumo
offrendo il colore d’un bacio
-rosso vermiglio-
al sole rinato.

Edoardo C.

 

 

Continua a leggere
Vota:
0
Taggati su: Amore bacio profumo rinato rosa
TOP