Parole D'amore

Blog di Cielo e di Terra

  • Home
    Home Questo è dove potete trovare tutti i post del blog in tutto il sito.
  • Categorie
    Categorie Consente di visualizzare un elenco di categorie di questo blog.
  • Tags
    Tags Consente di visualizzare un elenco di tag che sono stati utilizzati nel blog.
  • Bloggers
    Bloggers Cerca il tuo blogger preferito da questo sito.
  • Team Blogs
    Team Blogs Trova il tuo blog collettivi preferiti qui.
  • Accesso
    Login Modulo Login
101

“Lo sguardo alle volte può farsi carne, unire due persone più di un abbraccio.”

DACIA MARAINI

 .............

 Approfondimenti sul volume li potete trovare sulla pagina Facebook: Pikadi PAR AN FIA'

 

 

Continua a leggere
Vota:
0
95

Nel mio recente libro "PIADI PAR AN FIA" -Appesi per un fiato- si parla di un giovane, Bepi nato alla fine dell'ottocento in una famiglia contadina. Grazie alla sua intelligenza, impegno e dedizione, riesce ad affermarsi ed è protagonista in un riscatto culturale e sociale. Fanno da cornice ai vari eventi della sua vita la Prima Guerra Mondiale che visse intensamente sulle Dolomiti, il Lagazuoi e il Monte Grappa. 

Ciò che segnò Bepi furono i dolorosi fatti d'arme (fu anche ferito due volte), ma certamente importante per la sua vita fu l'incontro con Elisabetta, un' affasciante ragazza feltrina di origini nobili. Qui potete leggere del loro primo incontro.

Approfondimenti sul volume li potete trovare sulla pagina Facebook: Pikadi PAR AN FIA'

Continua a leggere
Vota:
226

 

VELI

Scorgo nella morbidezza delle tue forme
e nella flessuosità dell’incedere
veli di sensualità.

Non potendolo fare
-per convenzione sociale-
ti accarezzo con lo sguardo
la nuca,
scostandoti, con un soffio di desiderio,
i capelli lucenti
che poi, danzando, si ricompongono
sulle tue spalle.

Come vorrei
che nel solitario mistero della notte,
dove giocano i sogni e i desideri,
ti addormentassi sul mio petto
al pulsare del mio cuore.

Edoardo Comiotto

 (foto:scultura di Sara Andrich)

Continua a leggere
Vota:
0
271

 

Ancor più

Abbracciati
nell’intimità della condivisione
ancor più ci unisce il respiro
mentre pulsano all’unisono
i nostri cuori.

 

Edoardo Comiotto

Continua a leggere
Vota:
219

 

L’amore

L’amore
è una lacrima
-di gioia o di pianto-
che trafigge il cuore.

 

Edoardo Comiotto

Continua a leggere
Vota:
0
264

 

M’APRI’

Disarmato e senza voce
ho chiesto a una stella
di bussare alla tua porta.
e m’apri il sogno.

 

Edoardo Comiotto

 

Continua a leggere
Vota:
0
250

  

  
ATTESA

 

E nell’attesa
si dilata il tempo
della sorpresa.

 

Edoardo Comiotto

 

Continua a leggere
Vota:
0
267

 

E' roccia e sale

 

E’ roccia e sale il tuo ventre  

e caverna e maroso il tuo pube.

 

Nel turbino del vento

schianta la vela

e sbatto senza più controllo

sulla soglia

della tua porta. 

 

 

Edoardo Comiotto

 

Continua a leggere
Vota:
0
315

 

Il bacio

Il bacio
è un lampo e un tuono
che risveglia i sensi.
E’ un brivido di gioia
che s’inerpica noncurante
su cime vertiginose.

 

Edoardo Comiotto

Continua a leggere
Vota:
Taggati su: attrazzione bacio passione
275

 

ARDORE

S’è acceso,
come il fuoco nel caminetto,
-nell’irrefrenabile scoppiettio di faville-
un ardente, rovente
sentimento per te.

Delirio dei sensi,
travolgente desiderio
che m’infiamma
alla tua vista.

 

Edoardo Comiotto

 

 

Continua a leggere
Vota:
362

 

T’amo ti vorrei dire

 

T’amo ti vorrei dire
ma la voce mi manca
e più non ho l’ardire
se’l fiato ancor arranca.

Già m’hai rubato il suono
ma te ne faccio dono
perché sento col cuore
per te sbocciar l’ amore.

 

Edoardo Comiotto

Continua a leggere
Vota:
308

 

Ancor

 

Ancor t’amo
Ancor di più
Fior sul ramo
Vieni orsù.

Sei solo tu
Sei la stella
Sei più bella
Se vieni giù.

 

Edoardo Comiotto

Continua a leggere
Vota:
Taggati su: bella fiore ramo stella t'amo
338

 

 

Brucia la sera

Brucia la sera
labbra rosse di rosa
senza più spine.

 

Edoardo C.

Continua a leggere
Vota:
355

 

A nord

 

S’incupisce il cielo
stendendo una patina grigia
sulle montagne poste a nord,
a sud annaspa la luce
fra le nuvole in veloce movimento.

Come un vecchio rancoroso
brontola il tuono
e sbattono le imposte
come mani al vento
mentre tremano le piante
al lampo improvviso.

E vicino a te
sento il profumo dei fiori
bagnati
nei tuoi capelli.

 

Edoardo Comiotto

 

 

 

Continua a leggere
Vota:
387

 


Questa pioggia

 

Questa pioggia altalenante
mossa dalle bizze del vento,
ora battente, sferzante,
tagliente come l’odio
o cadente lievemente,
come gocce nell’arsura.

Questa pioggia di pensieri
che sferza la mia mente
o che disseta soavemente
è goccia di pianto sui vetri
o stilla d’amore sui fiori.

Questa pioggia che cade
come manna sui campi assetati
o severa, come tristezza,
su boccioli non schiusi,
lavi la mia anima ferita
perché ancora
possa vedere il sole
oltre le nubi.


Edoardo Comiotto

 

 

 

Continua a leggere
Vota:
390

 

 

LETIZIA

 

Abbracciati nell’abbandono
tacciono ora i sensi
stremati.

Leggero si fa il respiro
nell’ intima profonda fusione
condivisione d’anime,
dimenticando,
abbandonando il nostro io,
ed è letizia
per il noi.


Edoardo Comiotto

 

 

Continua a leggere
Vota:
0
419

 

 

Il profumo del glicine

 

Il profumo del glicine
impregna di fragranza l’aria,
e rasati sono i prati
come le guance del ragazzo
al suo primo appuntamento.
Sornioni i gatti assaporano l’ombra
e il fresco della soglia
mentre boccheggiano
le foglie accaldate.
Uno squillo
e poi una voce inaspettata
percorre come un brivido,
un lampo, il corpo
e vacilla la mente
al semplice: ciao,
sono io, ti ricordi?

 

Edoardo Comiotto

 

 

 

Continua a leggere
Vota:
0
432

 

 

Scoppiano

 

Scoppiano le rose rosse

allo sguardo di fuoco

del sole dell’estate

lasciando cadere i petali

languidamente

come i vestiti

ai tuoi piedi.

 

Edoardo Comiotto

 

 

Continua a leggere
Vota:
465

 


Miraggio

 

Densa è l’aria dell’estate
carica di ardore e di sudore
di lunghe giornate di luce
di fiori stremati
che chinano il capo
al potere cocente del sole.

Intensi e penetranti sono gli odori
che confondono i profumi
della frutta matura.
E questa luce,
come filtrata dal tempo,
tremolante al calore dell’aria
ha il sapore dei miei anni perduti
nel miraggio
di sognare il futuro.

 

Edoardo Comiotto

 

 

 

Continua a leggere
Vota:
0
318

 


Estate

 

L’estate
-attesa-
sembrava essersi persa
in una timida primavera
e nelle piogge che alimentavano
lo scorrere del torrente.

Ma d’imperio
in pochi giorni
il sole impose la forza
dei suoi raggi
e crebbero vigorose le colture,
i prati cambiarono colore.

E nel ristoro di questa sera
giunge fresco il vento dai monti
a cullare sornione
l'intimità delle case
come l’ondeggiare delle lucciole
nel mare dell’oscurità.


Edoardo Comiotto

 

 

 

Continua a leggere
Vota:
TOP