PIOGGIA D’ESTATE

Cade battente, dirompente
questa pioggia d’estate
che rompe l’arroganza del calore
che piegava i fiori.

Mi disseto con lunghe sorsate
d’aria fresca,
mi lavo dalla tristezza,
dal peso appiccicoso dell’afa.

E allo scemare del gocciolio
s’intravede l’animo curioso
del sole
rinato.

Edoardo Comiotto